Prestitimutuifinanziamenti.it

PRESTITI PER DISOCCUPATI

I prestiti per disoccupati sono tra le forme di prestito più comuni richiesti negli ultimi tempi. La crisi economica che sta colpendo la nostra nazione ha portato molte persone a perdere il lavoro, di conseguenza la richiesta di prestiti per disoccupati è decisamente aumentata.

- Perchè concedere prestiti per disoccupati è difficoltoso?

I prestiti per disoccupati sono difficoltosi da concedere principalmente per un motivo, ovvero le poche garanzie disponibili. Un disoccupato, purtroppo, non potrà fare affidamento su un reddito dimostrabile, quale può essere una busta paga derivante da un'occupazione. Le banche e società finanziarie difficilmente concederanno un prestito per disoccupati su queste basi, in quanto senza garanzie dimostrabili diventa difficile far fede ad un possibile ammortamento regolare. Tuttavia, possono esistere delle soluzioni anche per ottenere prestiti per disoccupati, anche se si tratta di casi piuttosto rari.

- Come può avvenire l'erogazione di prestiti per disoccupati?

La concessione di prestiti per disoccupati diventa possibile in casi molto isolati. Quando un disoccupato si reca presso l'istituto di credito per inoltrare la domanda, sarà inevitabile che la banca stessa faccia alcune valutazioni sul richiedente. Come fattore principale si dovrà comprendere se il cliente è disoccupato da poco tempo e se ha prestato la propria opera per anni, in modo tale da comprendere se esistono risparmi o un Tfr su cui fara affidamento come garanzia per i prestiti per disoccupati. Anche se si tratta di un lavoratore autonomo si potrà provare a presentare la dichiarazione dei redditi dell'anno precedente o lo storico del conto corrente che possa indicare la reale capacità reddituale del disoccupato. Se sussisteranno fondi adeguati, è possibile che il prestito per disoccupati possa venire erogato.

- I prestiti per disoccupati di quali garanzie hanno bisogno?

Come appena descritto, alcune possibilità di prestito per disoccupati esistono, anche se va detto che con tali garanzie, decisamente fievoli, sarà possibile ottenere probabilmente solo un piccolo prestito. Stesso problema vale per chi è inoccupato, ovvero per chi non ha mai avuto un'occupazione, che risulta perfino più penalizzato dalle banche e società finanziarie proprio per l'assenza di una storia creditizia. In entrambi i casi, le poche garanzie che potrebbero rivelarsi utili saranno un'assicurazione vita accesa da qualche anno, dei beni di valore posti in pegno o, per chi percepisce affitti, i versamenti degli inquilini.

- Come sono erogati i prestiti per disoccupati?

I prestiti per disoccupati sono sostanzialemente erogati solo con garanzie davvero importanti, specialmente se si tratta di capitali consistenti. Ecco che saranno accettate garanzie come l'ipoteca su eventuali immobili o proprietà intestate, o la figura di un garante che possa decidere di assumersi le responsabilità sul prestito per disoccupato nel caso questi risultasse insolvente. Nel caso non ci fosse possibilità di fornire nessuna di queste garanzie, i prestiti per disoccupati difficilmente saranno concessi. Esiste però una possibilità da valutare offerta dagli Enti Pubblici, i prestiti a fondo perduto per i giovani o per le imprese.

- Quali possibilità di prestiti a disoccupati possiamo trovare?

Un'alternativa ai prestiti per disoccupati concessi dagli istituti di credito, anche se non si può definire prestito per disoccupati in alcun modo, può essere rappresentata dai prestiti a fondo perduto degli Enti Pubblici. I prestiti a fondo perduto possono essere un suggerimento per chi risulta disoccupato o inoccupato, in quanto potrebbe trovare un lavoro con un prestito per avviare un'attività in proprio. A questi particolari prestiti per disoccupati e inoccupati possono partecipare, con bando di concorso, tutti coloro che abbiano i giusti requisiti, ma che soprattutto vogliano avviare una nuova attività imprenditoriale.

Prestiti per disoccupati aggiornato il 06 Aprile 2014

Vai alla home:Prestiti Mutui Finanziamenti

prestiti per disoccupati